CERTIFICATO

certificato

Test dei rifiuti
Laboratorio> Test di compatibilità

Test dei rifiuti

Se le aziende di vari settori non sono sicuri dei materiali pericolosi che hanno, devono essere testati per i rifiuti pericolosi. I rifiuti possono essere causati da etichette errate, conservazione errata o altri fattori. Tuttavia, le imprese non sono sempre consapevoli di quale tipo di rifiuti trattano. Molti test sui rifiuti pericolosi vengono effettuati da laboratori avanzati.

Test dei rifiuti

Ad esempio, la procedura di filtraggio delle caratteristiche di tossicità (TCLP) è una di queste. Questo metodo di analisi chimica viene utilizzato per determinare se eventuali rifiuti sono caratteristici pericolosi. Questo metodo è un metodo di estrazione del campione di terreno. È uno dei più comuni test sui rifiuti pericolosi.

L'Environmental Protection Agency (EPA) ha scientificamente spiegato che il metodo TCLP viene utilizzato per determinare la mobilità degli analiti organici e inorganici presenti nei rifiuti liquidi, solidi e multifase. In questo metodo di prova, i rifiuti testati sono considerati pericolosi se non superano il test per uno o più dei composti identificati.

Un altro test sui rifiuti pericolosi è il test di infiammabilità (punto di infiammabilità). Il punto di infiammabilità di un rifiuto è la temperatura più bassa alla quale i suoi vapori si accendono contro una fonte di ignizione. Questo test viene generalmente utilizzato per separare i rifiuti liquidi infiammabili.

Un altro test sui rifiuti pericolosi è il test dei policlorobifenili (PCB). Queste sostanze chimiche sono atomi di carbonio, idrogeno e cloro e sono sostanze chimiche organiche prodotte dall'uomo. Fino a quando non è stato vietato in 1979, i PCB sono stati utilizzati in vernici a base di olio, adesivi e nastri, materiali di isolamento termico, isolamento dei cavi e rivestimenti per pavimenti.

I materiali corrosivi come l'acido solforico delle batterie dei veicoli sono tra i rifiuti pericolosi più comuni. L'Environmental Protection Agency (EPA) propone un test del pH per identificare i rifiuti pericolosi da agenti corrosivi liquidi e acquosi. Per i liquidi non identificati, i test del pH sono assolutamente cruciali.

La semplice verità sui test sui rifiuti pericolosi è che sono assolutamente necessari. Se c'è un materiale sconosciuto nell'impianto, il test è obbligatorio. Sono state emanate numerose disposizioni legali, tra cui stoccaggio, trasporto, trasporto e smaltimento di rifiuti pericolosi.

La nostra azienda fornisce anche servizi di test sui rifiuti nell'ambito dei servizi di valutazione della conformità. Grazie a questi servizi, le imprese sono in grado di produrre prodotti più efficienti, ad alte prestazioni e di qualità in modo sicuro, rapido e ininterrotto.
I servizi di controllo dei rifiuti nell'ambito dei servizi di valutazione della conformità sono solo uno dei servizi forniti dalla nostra organizzazione a tale riguardo. Sono disponibili anche molti altri servizi di valutazione della conformità.
PROCESSO DI PROVA

Prima valutazione

La domanda viene ricevuta, il contratto e quindi il prodotto, il veicolo e i veicoli per i quali, che tipo di servizio è determinato esattamente.

PROCESSO DI PROVA

Preparazione del mezzo di prova

Viene preparato l'ambiente di laboratorio necessario e i prodotti, gli strumenti e gli strumenti richiesti dall'organizzazione vengono testati da esperti con riferimento agli standard esistenti e alle misurazioni effettuate.

PROCESSO DI PROVA

Presentazione della relazione

I dati ottenuti come risultato di test, misurazioni e analisi meticolosamente completati sono valutati e le relazioni approvate accreditate sono presentate da ingegneri esperti.

APPLICARE

Test di compatibilità




Contattaci

Puoi chiederci di compilare il modulo per ottenere un appuntamento, ottenere informazioni più dettagliate o richiedere una valutazione.

© Copyright 2018 SCIENZA Documentazione tecnica Inc. Tutti i diritti riservati.