CERTIFICATO

certificato

Certificato di RoHS2
Certificazione> Certificazione specifica

Certificato di RoHS2

Cos'è il certificato RoHS2?


La restrizione delle sostanze pericolose (direttiva RoHS) è stata progettata per limitare alcune sostanze chimiche pericolose nei prodotti elettrici ed elettronici ed è stata pubblicata su 2003 (Direttiva 2002 / 95 / CE).

Certificato di RoHS2

Nel nostro paese, questa direttiva è stata pubblicata dal Ministero dell'Ambiente e delle Foreste di 2008 nell'ambito degli studi di armonizzazione dell'Unione europea con il nome del regolamento sulla restrizione dell'uso di determinate sostanze pericolose nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche (questo regolamento è noto come regolamento EEE).

Le sostanze vietate dalla direttiva e i valori limite determinati sono i seguenti:

  • Piombo (più alto 1000 ppm)

  • Mercurio (più alto 100 ppm)

  • Cadmio (più alto 100 ppm)

  • Plus Chrome con valore 6 (1000 ppm più alto)

  • Polybromide biphenyl (più alto 1000 ppm)

  • Polibromuro bifenil etere (più alto 1000 ppm)

Tuttavia, la direttiva RoHS è stata successivamente rivista e ampliato lo scopo delle sostanze chimiche sottoposte a restrizioni in 2011 (Direttiva 2011 / 65 / EU). Questa direttiva, nota come RoHS2, include le seguenti sostanze chimiche:

  • Ftalato di Bis (2-ethylhexyl) (più alto 1000 ppm)

  • Butil benzil ftalato (più alto 1000 ppm)

  • Dibutyl phthalate (più alto 1000 ppm)

  • Diisobutil ftalato (più alto 1000 ppm)

Con la direttiva RoHS2013 pubblicata su 2, l'ambito della limitazione delle sostanze chimiche pericolose e delle quantità da utilizzare nei dispositivi elettrici ed elettronici è stato esteso. Con questa nuova direttiva, ha lo scopo di impedire che sostanze pericolose entrino nel processo di produzione e quindi di tenere queste sostanze lontane dal flusso dei rifiuti. Mentre le restrizioni sulle nuove categorie di apparecchiature sono state ampliate, da un lato, le normative simili nei paesi dell'UE sono state armonizzate e un approccio più semplice ed efficace è stato mirato.

Un'altra importante normativa introdotta dalla direttiva RoHS2 è che i produttori ora hanno i requisiti per la marcatura CE. In questo caso, le aziende devono rispettare i principi della marcatura CE e preparare una dichiarazione di conformità dell'Unione Europea attestante che hanno adempiuto a tutti i loro obblighi legali.

Queste nuove norme comprendono anche dispositivi medici, dispositivi medici in vitro, dispositivi di monitoraggio e controllo non industriali e dispositivi di monitoraggio e controllo industriali.

22 Luglio A partire da 2019, l'applicazione RoHS si applica a tutti i tipi di prodotti elettrici ed elettronici, indipendentemente dal tipo, dal design o dallo scopo dei prodotti.

Cos'è il certificato RoHS2?


Le aziende hanno beneficiato di RoHS2003 nello stesso modo in cui hanno beneficiato dell'implementazione RoHS lanciata in 2. Sempre sulla base dell'ampliamento del campo di applicazione, le aziende dimostrano la loro importanza per la salute umana e la protezione dell'ambiente naturale con il loro Certificato RoHS2. In sostanza, non è possibile commercializzare prodotti elettrici ed elettronici nei paesi dell'Unione Europea e in altri paesi senza Certificato RoHS2.

Proprio come la marcatura CE è stata introdotta nell'Unione europea, anche se è diventata diffusa in un breve periodo di tempo ed è diventata una pratica ben nota e ricercata in tutto il mondo, l'applicazione RoHS2 è stata accettata da tutti i paesi preoccupati per la salute umana e la protezione dell'ambiente naturale. Inoltre, la direttiva RoHS2 dimostra ai consumatori che i prodotti chimici limitanti sono utilizzati entro i valori richiesti, con il marchio CE sui prodotti.

In questo caso, le aziende che producono in conformità con la marcatura CE e le direttive RoHS2 saranno in grado di offrire i loro prodotti ai consumatori sia nell'Unione europea che in altri paesi stranieri senza problemi. Ciò rafforzerà naturalmente la reputazione delle aziende e aumenterà la loro competitività.

Perché il certificato RoHS2 è importante?


Tutti i produttori, i rappresentanti autorizzati, gli importatori e i distributori che producono apparecchiature elettriche ed elettroniche devono rispettare le normative legali. Tuttavia, ci sono alcuni nuovi processi e requisiti di documentazione che le aziende coperte dalla RoHS devono seguire. Qualsiasi attività commerciale, ad eccezione dei distributori, dovrà mantenere la relativa conformità.

Le sostanze chimiche pericolose limitate non sono facili da gestire quando vengono smaltiti prodotti elettrici ed elettronici, ad esempio in caso di rifiuti. Pertanto, al fine di mantenere queste sostanze lontane dal flusso di rifiuti, è stato ritenuto opportuno porre alcune restrizioni all'inizio del ciclo, cioè durante la produzione.

I nuovi regolamenti RoHS2 2 sono entrati in vigore a gennaio 2013 e hanno sostituito le normative RoHS entrate in vigore in 2002. Le nuove normative hanno esteso il campo di applicazione delle sostanze pericolose e introdotto la marcatura CE. Inoltre, i produttori devono ora presentare una dichiarazione di conformità che attesti che sono conformi a tutti i requisiti legali. Inoltre, non solo i produttori, ma anche gli importatori e i rappresentanti autorizzati devono preparare i certificati di conformità.

Quali sono le sostanze chimiche soggette a restrizioni e i valori limite introdotti sono descritti sopra. Le restrizioni si applicano a tutti i dispositivi di monitoraggio e controllo, inclusi in vitro e tutti i dispositivi medici e dispositivi industriali 22 July 2021.

Alcuni tipi di AEE (sostanze coperte dal regolamento sulla restrizione dell'uso di determinate sostanze pericolose nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche) sono in alcuni casi esenti da restrizioni. Ad esempio, attrezzature realizzate appositamente per scopi militari o richieste per la sicurezza nazionale, impianti medici attivi, pannelli fotovoltaici, apparecchiature appositamente progettate per la ricerca e lo sviluppo (per uso professionale), macchine mobili fuoristrada per uso professionale con motori di bordo, su larga scala come gli utensili industriali fissi, le installazioni fisse su larga scala e le apparecchiature progettate per far parte di un altro tipo di apparecchiatura che è specificamente esente.

CEmONC


In breve, le aziende che producono apparecchiature elettriche ed elettroniche sono tenute a garantire che determinate sostanze pericolose siano conformi alle normative RoHS2 che limitano l'uso di tali dispositivi. In questo contesto, deve garantire che la progettazione e la produzione dei prodotti siano conformi a RoHS2 e per stabilire sistemi di controllo della produzione efficaci. Inoltre deve preparare la documentazione tecnica che mostri la conformità. Le aziende devono conservare tutti i documenti tecnici e la dichiarazione di conformità per l'anno 10. Quando questi sono completati, le aziende possono mettere il marchio CE sul prodotto. Nel frattempo, dovrebbero essere stabilite procedure per garantire che i prodotti rimangano conformi per tutta la loro durata. Per i prodotti che devono essere richiamati per qualche motivo, i registri dovrebbero essere conservati e i membri della catena di approvvigionamento dovrebbero essere informati di questi problemi.

Per rispettare le normative RoHS2, le aziende devono disporre di controlli di produzione efficaci.

Le imprese sono responsabili della compilazione dei documenti tecnici e della loro conservazione nel dossier tecnico per dimostrare la conformità alle normative pertinenti. Questo file dovrebbe contenere informazioni dettagliate sulla progettazione, la fabbricazione e il funzionamento dei prodotti. Si tratta quindi di un documento importante che consente di valutare se l'azienda soddisfa i requisiti RoHS2.

Lo standard EN 63000 è stato pubblicato dalla European Standards Organization per dimostrare la conformità a tali obblighi. Questo standard fornisce un modello per valutare l'azienda e fornire le informazioni tecniche e la documentazione necessarie. Se l'impresa non ha utilizzato una norma armonizzata, i regolamenti devono dimostrare che soddisfano i requisiti tecnici.

Questo standard è stato pubblicato da TSE nel nostro paese con il seguente titolo: TS EN IEC 63000 Documentazione tecnica per la valutazione dei prodotti elettrici ed elettronici in base alla restrizione delle sostanze pericolose.

La nostra azienda offre i servizi di certificazione dei certificati RoHS2 tra i suoi numerosi servizi di certificazione del sistema ai propri clienti con una forte infrastruttura tecnologica e uno staff esperto e preparato ed esperto.
Fornendo questi servizi di certificazione, la nostra organizzazione rispetta gli standard pubblicati dalle organizzazioni nazionali e straniere, i metodi accettati in ogni parte del mondo e le normative legali in vigore e fornisce un servizio di qualità, rapido, perfetto e affidabile.
PROCESSO DI CERTIFICAZIONE

Prima valutazione

Innanzitutto, si determina se l'organizzazione soddisfa i requisiti obbligatori della norma e se procedere alla fase successiva.

PROCESSO DI CERTIFICAZIONE

Preparazione dei documenti

Viene verificato se sono state sviluppate le procedure e gli audit necessari e viene esaminata la preparazione della valutazione da parte dell'istituzione.

PROCESSO DI CERTIFICAZIONE

Problema del documento

I risultati che emergono nelle prime due fasi vengono valutati e dopo che tutte le azioni correttive sono state riviste, viene avviata la preparazione dei documenti.

APPLICARE

Certificazione specifica




Contattaci

Puoi chiederci di compilare il modulo per ottenere un appuntamento, ottenere informazioni più dettagliate o richiedere una valutazione.

© Copyright 2018 SCIENZA Documentazione tecnica Inc. Tutti i diritti riservati.