CERTIFICATO

certificato

Certificato alimentare Halal GSO 2055-1
Certificazione> Certificazione specifica

Certificato alimentare Halal GSO 2055-1

Il GSO è la GCC Standardization Organization, un'organizzazione regionale composta dagli organismi nazionali di normalizzazione degli Stati membri del GCC. Una delle funzioni principali di GSO è quella di emanare norme e regolamenti tecnici attraverso appositi comitati tecnici.

Il GCC è il Gulf Cooperation Council, l'alleanza politica ed economica di sei paesi della penisola arabica (Bahrain, Kuwait, Oman, Qatar, Arabia Saudita ed Emirati Arabi Uniti). Istituito nel 1981, il Gulf Cooperation Council (GCC) promuove la cooperazione economica, di sicurezza, culturale e sociale tra questi paesi e si riunisce ogni anno per discutere la cooperazione e le questioni regionali.

Certificato alimentare Halal GSO 2055-1

Lo standard GSO 2055-1 definisce i requisiti alimentari halal da seguire in qualsiasi fase della catena alimentare halal, inclusi ricezione, preparazione, confezionamento, etichettatura, manipolazione, spedizione, distribuzione, conservazione, esposizione e servizio di cibo halal. Questa parte dello standard alimentare Halal GSO 2055 contiene requisiti generali. La seconda parte dello standard include i requisiti generali per gli organismi di certificazione halal e la terza parte contiene i requisiti generali per gli organismi di accreditamento halal che accreditano gli organismi di certificazione halal.

Il cibo halal è cibo e bevande che possono essere mangiati, bevuti, iniettati o inalati secondo le regole islamiche. Questi devono essere conformi ai criteri di questo standard.

Tutti gli alimenti, i loro derivati, parti ed estratti sono soggetti ai principi islamici in termini di permessi o divieti nell'annesso standard.

Tutti gli additivi alimentari e le materie prime utilizzate per la produzione alimentare halal non devono contenere ingredienti non halal. Ciò deve essere supportato da documenti legali che descrivono i componenti, inclusi i materiali di imballaggio.

Nessuno degli alimenti halal deve contenere sostanze tossiche e inquinanti pericolosi considerati dannosi per la salute.

Tutto il cibo halal dovrebbe essere privo di contaminazioni proibite dalle regole islamiche. È haram mangiare e bere oggetti considerati impuri secondo l'Islam.

Tutti i prodotti non halal devono essere tenuti completamente separati dai prodotti halal lungo tutta la catena alimentare in modo che non si mescolino tra loro o vengano contaminati.

Tutti i dispositivi, strumenti, linee di produzione e materiali correlati utilizzati per preparare il cibo halal devono essere puliti e privi di materiali non halal.

Grazie all'esperienza acquisita in molti anni, la nostra organizzazione fornisce anche servizi di certificazione alimentare Halal GSO 2055-1 alle imprese esigenti nell'ambito dei servizi di laboratorio dei materiali con personale preparato ed esperto.

PROCESSO DI CERTIFICAZIONE

Prima valutazione

Innanzitutto, si determina se l'organizzazione soddisfa i requisiti obbligatori della norma e se procedere alla fase successiva.

PROCESSO DI CERTIFICAZIONE

Preparazione dei documenti

Viene verificato se sono state sviluppate le procedure e gli audit necessari e viene esaminata la preparazione della valutazione da parte dell'istituzione.

PROCESSO DI CERTIFICAZIONE

Problema del documento

I risultati che emergono nelle prime due fasi vengono valutati e dopo che tutte le azioni correttive sono state riviste, viene avviata la preparazione dei documenti.

APPLICARE

Certificazione specifica




Contattaci

Puoi chiederci di compilare il modulo per ottenere un appuntamento, ottenere informazioni più dettagliate o richiedere una valutazione.

© Copyright 2018 SCIENZA Documentazione tecnica Inc. Tutti i diritti riservati.