CERTIFICATO

certificato

Certificato di crudeltà gratuito
Certificazione> Certificazione specifica

Certificato di crudeltà gratuito

Il futuro dell'industria della bellezza è vegano e cruelty-free. Sebbene possano sembrare sinonimi tra loro, la linea tra questi due concetti è molto sottile e spesso un po' sfocata. Non esiste una definizione approvata dalla Food and Drug Administration (FDA) statunitense per nessuno di questi due concetti. In quanto tali, questi concetti vengono percepiti in modo diverso a seconda della situazione.

Con un approccio prudente, questi due concetti sono generalmente definiti come segue:

  • Vegan significa che i prodotti non contengono prodotti di origine animale o sottoprodotti di origine animale. Ingredienti ben noti come miele, cera d'api, gelatina, yogurt e altri sottoprodotti animali meno ovvi come lanolina (olio di lana), squalene (olio di fegato di squalo), carminio (insetti schiacciati), ambra (vomito di balena) e la placenta viene consumata dai vegani, sicuramente non viene consumata.
  • D'altra parte, cruelty-free o cruelty-free significa che i prodotti e gli ingredienti utilizzati nel prodotto non sono testati sugli animali in nessuna fase.

Come puoi vedere, le definizioni di vegan e cruelty-free non sono in linea con il loro approccio generale, ma in sostanza il principio alla base di ciascuna è lo stesso: il rispetto dei diritti degli animali. Entrambi i concetti rappresentano la protezione dei diritti degli animali e difendono i diritti degli animali.

Tuttavia, c'è un vuoto etico. Questo perché i prodotti cruelty-free, sebbene non testati sugli animali, possono contenere ingredienti o sottoprodotti di origine animale che giustificano la morte di un animale. In questo caso sorge inevitabilmente la domanda: questi prodotti sono davvero cruelty-free? Al contrario, i prodotti vegani, sebbene non contengano ingredienti animali, possono comunque essere testati sugli animali. Non è contro lo spirito vegano?

Quindi, ad esempio, un prodotto idratante potrebbe non essere stato testato sugli animali, ma se contiene, ad esempio, cera d'api, non è quindi vegano. D'altra parte, uno shampoo vegano o una crema solare vegana che non contenga ingredienti o sottoprodotti di origine animale potrebbe essere stato testato sugli animali durante lo sviluppo del prodotto e quindi non è esente da crudeltà.

A questo punto, i certificati cruelty free o cruelty free attirano l'attenzione. Ci sono tre importanti e fidati enti di certificazione cruelty-free nel mondo in questo spazio: Leaping Bunny, PETA e Choose Cruelty Free. Tra questi, la nostra organizzazione dal nostro paese fornisce questi servizi.

Sebbene alcune aziende dichiarino che il prodotto finito cruelty-free non è testato sugli animali, alcuni degli ingredienti sono ancora testati sugli animali durante il processo di sviluppo del prodotto.

D'altra parte, alcune aziende che affermano di essere cruelty-free potrebbero non aver testato personalmente il prodotto sugli animali, ma potrebbero averlo fatto fare da terzi. L'esempio più noto sono le aziende dei paesi occidentali che producono cosmetici e prodotti per la cura del corpo in Cina.

La nostra organizzazione aiuta le aziende che dimostrano il loro impegno a porre fine ai test sugli animali per i prodotti che tutti usano quotidianamente. Oggi molte aziende internazionali utilizzano il certificato di crudeltà gratuito rilasciato dalla nostra organizzazione. In questo modo viene sostenuta la libertà dei consumatori di scegliere di fare acquisti senza pietà.

Il programma di certificazione gratuita cruelty include standard globali per cosmetici, prodotti per la cura personale e per la casa senza crudeltà. Nei test effettuati nell'ambito di questo programma, la catena di approvvigionamento è controllata fino al livello del produttore del componente.

Questo programma aiuta anche a porre fine ai test sugli animali a livello globale. La nostra organizzazione fornisce servizi di certificazione gratuita sulla crudeltà alle imprese esigenti nel quadro degli standard nazionali e internazionali, con il suo personale qualificato ed esperto e attrezzature tecnologiche avanzate, tra numerosi studi di test, misurazione, analisi e valutazione.

PROCESSO DI CERTIFICAZIONE

Prima valutazione

Innanzitutto, si determina se l'organizzazione soddisfa i requisiti obbligatori della norma e se procedere alla fase successiva.

PROCESSO DI CERTIFICAZIONE

Preparazione dei documenti

Viene verificato se sono state sviluppate le procedure e gli audit necessari e viene esaminata la preparazione della valutazione da parte dell'istituzione.

PROCESSO DI CERTIFICAZIONE

Problema del documento

I risultati che emergono nelle prime due fasi vengono valutati e dopo che tutte le azioni correttive sono state riviste, viene avviata la preparazione dei documenti.

APPLICARE

Certificazione specifica




Contattaci

Puoi chiederci di compilare il modulo per ottenere un appuntamento, ottenere informazioni più dettagliate o richiedere una valutazione.

© Copyright 2018 SCIENZA Documentazione tecnica Inc. Tutti i diritti riservati.